Tecniche di stampa utilizzate dai nostri laboratori
e suggerimenti per trasformare i gadget
in potenti mezzi di comunicazione!

Non preoccupatevi, non dovete diventare dei tecnici per scegliere la stampa giusta, per la selezione ce ne occupiamo noi sulla base della nostra esperienza, però potete approfondire l’argomento per inviarci delle domande per semplice curiosità!

L’importante è non rivolgersi ad un rivenditore occasionale o non competente, ma ad un professionista che conosca i diversi metodi di stampa più idonei a seconda dei vari materiali e superfici. In particolare la stampa deve essere più netta e precisa possibile, e deve durare a lungo nonostante frequenti sfregamenti.

INCISIONI LASER

incisione-laserL’incisione laser permette una precisione eccezionale, nell’ordine di millesimi di millimetro. Viene utilizzato un raggio laser con una specifica potenza, estremamente preciso perché programmato via computer, che rimuoverà lo strato superficiale del materiale per disegnare un logo o un testo.
L’incisione laser a una resa particolarmente elegante, perché crea un effetto di visibilità tono su tono e quindi discreta.
La durata nel tempo è massima, anche con lo sfregamento continuo con altri oggetti (ad esempio perfetta per portachiavi).
Ideale per: penne personalizzate, portachiavi personalizzati, orologi, penne chiavette usb, accendini personalizzati, agende ecc.

TAMPOGRAFIA o STAMPA A TAMPONE

stampa-a-tamponeInventata più di cinquant’anni fa, la tampografia è un processo di stampa che in pratica funziona come un timbro: utilizza un tampone in silicone che premuto sull’oggetto trasferisce l’inchiostro al fine di riprodurre la marcatura.

La tampografia è un metodo semplice ed economico per la personalizzazione di piccoli oggetti. È applicabile su superfici irregolari perché il tampone in silicone è molto morbido e si adatta quasi a qualsiasi materiale a patto che sia rigido, anche a gadget leggermente rotondi come le superfici delle penne. Proprio sulle penne personalizzate è la tecnica più utilizzata come anche su accendini, portachiavi, bloc-notes e in generale sulle superfici in plastica a patto che l’area da stampare non sia particolarmente estesa.

I vantaggi principali sono i bassi costi di produzione per i loghi a 1 o 2 colori e l’ottima accuratezza.
Ideale per: penne personalizzate, portachiavi personalizzati, orologi, chiavette usb personalizzate, accendini ecc.

SERIGRAFIA

serigrafia

Il termine Serigrafia deriva dal latino Sericum (seta)e dal greco graphein (scrivere) è una tecnica di stampa che utilizza delle garze sintetiche tenute tese da un telaio, attraverso le quali passa l’inchiostro che verrà trasferito sul materiale tramite una spatola (racla). Esso consente un elevato trasferimento d’inchiostro che garantisce non solo un colore intenso che dura nel tempo, ma anche un buon potere coprente (in particolare colori chiari su superfici scure, che con le altre tecniche non sempre sono fattibili).

La serigrafia è la tecnica principe per stampare sui tessuti (cotone,tnt, juta, nylon, pile, poliestere), ma è spesso utilizzata per la sua versatilità anche su superfici rigide come la plastica. Sui tessuti è bene tenere presente che questi vadano lavati entro i 40° e con la stampa rivoltata all’interno.

È la tecnica stampa più economica per alte tirature, oltre i 2-300 pezzi, soprattutto per personalizzazioni con 1-2 colori di stampa.
Per ogni colore di stampa, va utilizzato un telaio diverso, ed un ulteriore passaggio di stampa.
Ideale per: shopper personalizzate, borse personalizzate, ombrelli personalizzati, tessuti in genere, cappellini personalizzati ecc.

TRANSFER o SUBLIMAZIONE

transfer

Questa tecnica di personalizzazione si ottiene con una stampante speciale a getto di inchiostro che stampa su pellicole specifiche. Le pellicole vengono applicate sull’oggetto e successivamente pressate ad alta temperatura, in questo modo l’inchiostro penetra profondamente nella materia Poi, con il calore e la pressione applicata da una stampa, inchiostro gassifica e penetra dritto al cuore della materia.

È possibile utilizzarla solo sulla ceramica delle tazze (resiste ai lavaggi in lavastoviglie) e sui tessuti sintetici in poliestere.

È vantaggiosa per la riproduzione precisa di loghi complessi con tanti colori, e per la riproduzione di foto.
Ideale per: borse, shopper, ombrelli, magliette, cappellini, abbigliamento ecc.

TRANSFER DIGITALE

transfer-digitale

Il transfer digitale è un processo di stampa digitale su un supporto che verrà intagliato (normalmente da un’unica macchina chiamata Plotter di stampa e taglio) e successivamente trasferito su tessuto.
Il transfer consente di stampare in qualità fotografica e quindi di poter riprodurre qualsiasi logo e illustrazione, anche complessi con tanti colori e sfumature. Il supporto, una volta stampato e tagliato viene pressato sul tessuto utilizzando una pressa a caldo, mediamente per 30 secondi a 160° con una certa pressione.

Visti i tempi di applicazione più lunghi rispetto alle altre tecniche, è indicato per tirature medio-basse. L’esigenza del taglio del supporto, può limitare la realizzazione di loghi dalla forma molto complessa.

Per la stampa su abbigliamento, per tirature medie e basse, loghi con tanti colori, è la tecnica di stampa perfetta.
Ideale per: magliette personalizzate, cappellini personalizzati, abbigliamento promozionale personalizzato ecc.

RICAMO

stampa-ricamo

Il RICAMO è una tecnica elegante in cui il logo viene cucito su tessuto ed è adatta soprattutto per l’abbigliamento: magliette, felpe, cappelli, borse ecc.

È una tecnica meno economica rispetto alla serigrafia, ma indubbiamente più pregiata, che trasmette certo prestigio alle vostre personalizzazioni. Il prezzo dipende dalla dimensione del ricamo e dal numero dei colori (normalmente massimo 7-9). È possibile anche l’utilizzo di fili argentati e dorati.

La resistenza ai lavaggi è ottima. Va valutata attentamente la posizione del ricamo sui capi, perché per esempio non sono possibili vicino a zip, bottoni ed altre cuciture.
Ideale per: magliette personalizzate, cappellini personalizzati, abbigliamento promozionale personalizzato, borse personalizzate  ecc.

STAMPA A RILIEVO o GOFFRATURA

stampa-rilievo

Nella STAMPA A RILIEVO il logo viene riprodotto tramite la pressione di uno stampo su un materiale liscio e cedevole come carta, cuoio e legno.

E’ una tecnica particolarmente elegante, ma non può riprodurre i colori perché l’effetto è unicamente stampa concava su superficie liscia.
Ideale per: agende personalizzate, penne personalizzate, chiavette usb personalizzate ecc.

STAMPA DIGITALE

stampa-digitale

Detta anche stampa diretta, prevede la stampa in qualità fotografica direttamente sull’oggetto. Il logo verrà stampato con una sorta di “stampante a getto di inchiostro”, e successivamente reso resistente tramite l’esposizione di raggi UV. L’elevata qualità di stampa permette di riprodurre anche i più piccoli dettagli.

Con le stampanti di ultima generazione è possibile riprodurre anche il colore bianco su superfici scure, e particolari finiture con patine lucide o opache.

È utilizzata sia su superfici dure come la plastica, ma anche sui tessuti.

È ideale per tirature medie, e per la riproduzione di loghi complessi. Visto l’alto costo degli inchiostri e delle macchine da stampa, l’utilizzo va valutato a seconda del vostro logo.

DOMING

stampa-doming

Si ottiene con una macchina da stampa chiamata plotter che stampa a getto di inchiostro su una pellicola adesiva che viene poi intagliata dalla stessa macchina seguendo la forma del logo.

Successivamente viene fatta colare sopra una resina che va a stendersi perfettamente sulla pellicola intagliata; l’effetto è eccezionale perché diventa resistentissimo ai graffi e crea un effetto di ingrandimento come una lente.

Essendo un processo molto artigianale, non è la tecnica di personalizzazione più economica, ma l’effetto estetico è notevole. Si utilizza in particolare per portachiavi, chiavette USB, e altri oggetti con targhette.

 

Vi invitiamo a contattare il nostro Ufficio Grafico per qualsiasi ulteriore informazione in merito.